lunedì 4 luglio 2016

Recensioni in 10 righe: "Cattive compagnie" di Ruth Newman





Ma che 10 righe, per questo romanzo mi serve molto meno spazio. Dunque. Si tratta di un altro romanzo uscito qualche anno fa. Thriller psicologico, per tutta la prima parte discretamente avvincente. Una giovane vedova crede di intravedere, in una foto scattata da altri durante le vacanze, il marito redivivo (o mai morto?). Contro ogni logica e contro il parere dei suoi più cari amici, parte alla ricerca della verità, prima a Miami, poi in Sicilia, poi a Las Vegas, ripercorrendo intanto, nella memoria, la sua storia d'amore e la morte prematura dell'adorato marito. Ovviamente niente è come sembra. Buon ritmo e tensione, almeno fino a metà romanzo, poi purtroppo si confonde un po' e diventa una spy story al limite dell'inverosimile. Finale niente di che. 

Voto ** e mezzo.

Nessun commento:

Posta un commento