giovedì 24 marzo 2016

Segnalazione: "Il durante eterno delle cose" di Davide Sapienza


Vi segnalo una recente uscita nella collana digitale di poesia della Feltrinelli: "Il durante eterno delle cose" di Davide Sapienza.


Sono "poesie di viaggio": l'autore si pone come osservatore, ascoltatore della natura e del mondo.  Il linguaggio è semplice, poco rilievo ha il ritmo, alcune poesie brevi rimandano all'oggettività allusiva dell' haiku. Troviamo silenzi, risvegli, rivelazioni improvvise, echi di un'esperienza panica o mistica della natura, negazioni dell'io di sapore buddhista, anticipazioni di ritorni in altri corpi. 
Il continuo movimento sembra essere l'unico modo di guardare e di percepire la verità delle cose e di noi stessi, oltre l'illusione di una costanza che non c'è, e che forse neppure ci manca.

L'autore: 

Nessun commento:

Posta un commento