mercoledì 25 febbraio 2015

Presentazione di "Oltre l'incerto limite" ad Arsego (PD)




Domenica 1 marzo 2015 ore 17:00 presso la libreria Accessoria Book Store via Piovego, 99- Arsego di San Giorgio delle Pertiche (PD), presentazione di "Oltre l'incerto limite" 
relatrice: Gloria Aghi, con il Patrocinio del Comune di San Giorgio delle Pertiche. 
Se abitate da quelle parti vi aspetto!

sabato 21 febbraio 2015

E' uscito il mio racconto noir "In memoria"

E' uscita da qualche giorno in edizione digitale la mia novella horror/noir "In memoria", Nero Press Edizioni.

Ecco l'incipit:

"Sono morta come muoiono tutti: senza accorgermene. Ora sto qui, chiusa in una stanza dimenticata e nella tua mente, aspettando di emergere, di tornare di là, nella storia dei vivi. Ci riuscirò, un giorno. Ma non posso fare nulla perché ciò accada, devo solo attendere il momento giusto, un clic, il battito d’ali casuale e fortunato di una farfalla. Intanto passo il tempo a guardare la polvere che fluttua nelle lame di luce, gli affreschi di muffa sui muri scrostati di questo solaio, i nostri giocattoli che invecchiano dentro un baule."


La quarta di copertina:
Annamaria è una ragazza che ha subito un trauma quand'era bambina, di cui non ricorda nulla. Ma la memoria è uno strumento indecifrabile e pian piano quei ricordi riemergono attraverso i suoi quadri, mettendo in moto un meccanismo che porterà a galla inconfessati segreti di cui la sua famiglia è silenziosa custode. Una bambina morta e una mente malata sono gli altri componenti di questa storia, un coro di voci che condurranno il lettore fino alla drammatica verità.

L' ebook è disponibile anche su Amazon, Kobo store, ibs.

mercoledì 18 febbraio 2015

Recensioni in 10 righe (ma anche meno): "Statti attento da me" di Amleto de Silva





Un romanzo sicuramente divertente e scritto in modo originale, uno stile personale in mezzo a una marea di "scrittori scorrevoli" che si distinguono a malapena l'uno dall' altro. Ma c'è di più: una grande amarezza, un' umanità scombinata e fragile che galleggia come può in un mare di merda. E' ambientato in una cittadina campana, ma i tipi umani sono quelli dei nostri giorni, ovunque ci troviamo a viverli. Consigliato, ma proprio sì.


Voto ****

mercoledì 4 febbraio 2015

Feltrinelli Zoom Poesia, due nuove uscite

Che ne pensate della poesia in formato digitale? Devo dire che fino a qualche tempo fa ero perplessa: leggere un testo poetico implica una lettura lenta, un tornare mille volte indietro, perdersi e riprendersi, insomma un tipo di interazione col testo che mi pareva fosse possibile solo col libro cartaceo. Ora che ho una buona consuetudine con l'e-reader, però, mi rendo conto che non è poi così vero, che anche la poesia si può leggere su un supporto digitale. E infatti anche il mio nuovo librino di poesie è principalmente un e-book (per gli irriducibili è comunque possibile ordinarlo anche in versione cartacea, eh!).

Per Feltrinelli, che ha dal 2014 una collana poetica 100% digitale, Zoom Poesia, il 5 febbraio usciranno (dopo le opere di grandi autori come Emily Dickinson, Ugo Foscolo, Guido Gozzano,  Stéphane Mallarmé e altri classici della poesia) le prime raccolte inedite, che vi segnalo:

Un quaderno di radici di Tiziano Fratus


"C’è una bellezza da inizio del mondo
nel mettere ordine in cose che non ti appartengono"


Tiziano Fratus è scrittore, poeta e cercatore d'alberi, attraversa il paesaggio alla ricerca di alberi secolari e monumentali. Ha pubblicato molti libri di poesia fra i quali Il respiro della terra (2008), Nuova poesia creaturale (2010), Gli scorpioni delle Langhe (2012). Cura la rubrica “Il cercatore di alberi” sul quotidiano “La Stampa”. Guida le “Passeggiate per cercatori d’alberi secolari” e disegna itinerari botanici. Fra i suoi titoli più recenti L’Italia è un bosco (Laterza) e Il sussurro degli alberi (Ediciclo). Per Kowalski ha pubblicato la prima edizione del Manuale del perfetto cercatore d’alberi (2013), ora riproposto in un'edizione eBook arricchita e ampliata nella collana Zoom Wide di Feltrinelli. Sito personale: www.homoradix.com


e

La voce dei grandi edifici di Gianni Marchetti


"Il mio è un dialogare col Nulla
Si sa
E dialogare col Nulla
Una volta su un milione
Porta all’Infinito"

Gianni Marchetti è nato a Novara nel 1955, dove attualmente vive e insegna Filosofia e Storia al liceo Classico. Le sue poesie sono uscite in antologie e riviste non solo in Italia ma anche, tra gli altri, negli Stati Uniti. Ha pubblicato la raccolta di racconti Francese alle medie (Lampi di Stampa, 2006), le raccolte di poesie Una donna così (Torino Poesia, 2008) e Per nessuna ragione al mondo (Manifattura Torino Poesia, 2009) e il suo primo romanzo, Salutami Henry Miller! (Lampi di stampa, 2013).

lunedì 2 febbraio 2015

Recensioni in 10 righe: "La famiglia Fang" di Kevin Wilson


Devo dire che di questo romanzo mi sono piaciute molte cose, la stravaganza in primis. Tratta di una famiglia disfunzionale in cui i genitori (artisti presi solo dai loro progetti tra l'avanguardia e il nonsenso) ripetutamente e senza l'ombra di un rimorso ignorano e prevaricano i due figli, la cui vita e i cui affetti sono sacrificati all'Arte, qualunque cosa essa sia. Ovviamente i due bambini A e B vengono su con qualche problemuccio, che nel corso del romanzo tentano volonterosamente di superare, alla faccia dei due genitori-mostri. Siccome tutte le famiglie sono disfunzionali e si assomigliano, anche se ognuna è disfunzionale a modo suo, la lettura mette un tantino di angoscia, sia ai figli che ai genitori. Se siete disposti a farvi contagiare dall'inquietudine e non vi irritate di fronte a una certa inconcludenza, è un bel romanzo.

Voto *** e mezzo