venerdì 12 dicembre 2014

Recensioni in 10 righe: John Niven, A volte ritorno




Tra il Natale e la finale di X Factor, questa storia mi è sembrata stranamente attuale. 
Dopo una breve vacanza di qualche secolo, il Padreterno torna operativo e si accorge di quante orribili cose hanno combinato gli uomini in così poco tempo. Malvolentieri (considerando quello che gli è successo l'ultima volta che ha messo piede nel mondo di qua), Gesù Cristo è costretto a tornare sulla terra per ricordare agli uomini l'unico, autentico comandamento: "fate i bravi". Rischia di diventare una pop star in un talent show musicale, ma essere davvero buoni di questi tempi non paga. In effetti non ha mai pagato. Il romanzo è divertente e amaro, ma questo Gesù mi è sembrato un po' troppo fricchettone per poter essere preso sul serio. Niven resta a metà tra il comico e il patetico, e mi sono fatta l'idea che avrebbe potuto osare di più.

Voto: ***

Nessun commento:

Posta un commento